L’evoluzione della tecnologia comporta come conseguenza diretta un’evoluzione nel comportamento delle persone. Pensiamo ad esempio a come è cambiata la nostra quotidianità con l’avvento di internet e a come le aziende si sono adattate a questo cambiamento (siti internet aziendali, e-commerce, social network, …). Chi ha saputo cogliere al meglio queste opportunità ha visto crescere il proprio business a discapito di chi invece non ha colto l’attimo.

La diffusione di smartphone e tablet pone le aziende di fronte ad una nuova grande opportunità. Il comportamento degli utenti sta già cambiando, la tua azienda è pronta?

Uso di internet via smartphone in Italia

Ormai la consultazione di Internet tramite devices mobile occupa buona parte della giornata, al punto che se si chiede a un gruppo di persone dai 18 ai 44 anni “Qual è la prima cosa che fai la mattina quando ti svegli?”, l’80% di loro risponderà “controllo il mio smartphone“.

Da studi recenti si è visto che ormai tale comportamento è sempre più diffuso anche in altri momenti della giornata come la pausa pranzo e la sera tardastrategicamente le aziende non possono più permettersi di ignorare tali nuovi comportamenti nelle loro strategie di marketing.

Ma cerchiamo di capire meglio questa dinamica.

In effetti non è così poi strano se si ripensa alle normali attività quotidiane: vi sarà certamente capitato di vedere schiere di ragazzi con in mano i cellulari che stanno condividendo foto sui social, oppure gruppi di impiegati in pausa caffè che scrutano lo smartphone per vedere le ultime notizie dal mondo, o ancora mamme che acquistano prodotti casalinghi e vestiti online.

E questi sono solo alcuni casi. Infatti se lasciamo parlare i numeri, risulta che nel solo mese di Dicembre 2015, la disponibilità di accesso alla rete da cellulari o tablet si aggirava intorno ai 45 milioni di utenti.

Fonte: comunicato stampa relativo alla digital audience diffuso da Audiweb.

L’attività principale svolta da parte di chi ricerca informazioni su internet attraverso smartphone rimane comunque la visita al sito internet aziendale (45% degli utenti); è prioritario quindi avere un sito internet aziendale che sia fruibile senza problemi attraverso tablet e smartphone.

Come raggiungere gli utenti mobile?

Per raggiungere gli utenti che utilizzano smartphone e tablet ci sono 3 possibilità:

  • mantenere il sito internet attuale non ottimizzato per questi dispositivi; in questo modo però la navigazione sarà meno agevole e il testo sarà poco leggibile; probabilmente l’utente abbandonerà il sito ancor prima di aver trovato il prodotto o servizio di suo interesse; se il sito è sviluppato in flash, poi, non risulterà visibile da iphone, ipad e da altri dispositivi mobile;
  • realizzare un secondo sito in versione mobile; per alcuni motivi questa potrebbe non essere la soluzione ottimale;
  • aggiornare il proprio sito internet affinché sia responsive; questa è per molti versi la soluzione migliore ma vediamo innanzitutto cosa sono i siti con design web responsive.

Cos’è il responsive web design?

Un sito web responsive è un sito internet per il quale i testi, le immagini e la struttura si adattano automaticamente a seconda della larghezza della finestra del browser. In questo modo, quando un utente aprirà il sito dal suo computer, lo vedrà in tutta la sua estensione; man mano che le dimensioni della finestra diminuiscono se, ad esempio, aperto con un computer portatile, un tablet od uno smartphone, la struttura del sito cambia automaticamente andando ad adattarsi alla finestra e rendendo il sito visibile senza bisogno di ingrandire, rimpicciolire e spostarsi sulla schermata.

4 motivi per cui è indispensabile avere un sito mobile friendly

Nulla vieta di mantenere il proprio sito solo per desktop (cioè visualizzabile da pc fisso e portatile), perché sarà comunque “in un certo modo” visualizzabile anche da cellulare o tablet anche senza che sia stato progettato inizialmente, o sia diventato successivamente, mobile friendly. D’altra parte nulla vieta all’utente di “scappare” da quei siti che sono difficili da consultare perché non adatti ai dispositivi mobile che utilizza.

Oltre a questa considerazione riportiamo altri 4 motivi per cui è indispensabile avere un sito che sia fruibile da tutti i device mobili:

1) Essere nel posto giusto…

come abbiamo già anticipato, le persone, nell’arco della giornata, si connettono sempre di più da mobile. Si aspettano, quindi, che le aziende si aggiornino secondo le loro nuove abitudini e pertanto siano presenti con contenuti che possano essere letti agevolmente da device mobili, per una user experience ottimale;

2) … al momento giusto

questa tendenza degli utenti di connettersi ovunque, anche dentro ai negozi, risulta essere utile per attirarli verso l’acquisto del proprio brand, ad esempio con delle offerte o promozioni vantaggiose. Ma di questo argomento ne parleremo in dettaglio fra qualche settimana con un articolo dedicato al “Marketing di prossimità”;

2) Nuovi criteri di ranking di Google

la notizia resa nota da Google a Febbraio 2015 dove si dichiarava che “Il 21 aprile amplieremo il nostro uso della mobile friendliness come fattore di ranking. Questa modifica influenzerà le ricerche mobile in tutte le lingue, in tutto il mondo e avrà un significativo impatto nei risultati di ricerca” prevede la penalizzazione nel ranking di ricerca dei siti che ancora non si sono adeguati alla visualizzazione da mobile;

4) Sempre uno sguardo ai competitors

molte aziende pensano che investire anche sul mobile marketing sia un uno spreco di risorse inutile. Così facendo, tuttavia, si troverebbero a perdere tutti quegli utenti (che abbiamo visto essere sempre di più) che si connettono tramite smartphone o tablet con aspettative sempre maggiori in termini di visualizzazione di siti web, che quindi finiranno per affidarsi alle aziende che invece sono presenti online con logiche adatte al mobile.

 

Con questo articolo abbiamo visto cos’è un sito web responsive e in quale contesto sociale va ad inserirsi per cogliere importanti opportunità di business.

Puoi contattarci per un preventivo gratuito, valuteremo insieme la soluzione migliore per la tua azienda.

 

Leave a comment